conoscere Giambattista Basile (seconda puntata)

Si dice che vi sono due metodi per cancellare l’identità di un popolo: il primo, quello di distruggere la sua memoria storica; il secondo, quello di sradicarlo dalla propria terra per mischiarlo con altre etnie.

In questo e nelle prossime puntate dedicate al Basile allegherò al testo una lettura di una favola presa direttamente da Lo Cunto, letta da Peppe Barra. Purtroppo le registrazioni non sono perfette ma sono comunque godibili.

Carattere del Basile ed i suoi rapporti con Giulio Cesare Cortese

… Il Basile dunque nacque a Giugliano da Giangiacomo Basile e da Landonia Milone da decorosa e numerosa famiglia. Ebbe vari fratelli e sorelle, tutti più o meno artisti e cortigiani, in maniera preminente sugli altri Adriana, nata attorno al 1580 e conosciuta con l’epiteto di La bella Andreana: famosa cantante e strumentista presso le vari corti italiane, soprattutto a Mantova, dove fu chiamata su segnalazione di Claudio Monteverdi e dove un anno dopo dal suo arrivo venne nominata “virtuosa” di corte (che rappresenta il massimo livello per l’epoca). Molto vicina al fratello Giambattista, sia artisticamente che praticamente aiutandolo in molto momenti della vita. Continua a leggere

Annunci